Lavori autunnali e qualche suggerimento!

Interventi stagionali E’ in arrivo l’autunno Quest’anno le stagioni sono proprio quelle di una volta: erano anni che non vedevamo l’estate, calda, lunga, siccitosa … ed altrettanto l’autunno si è presentato puntuale il 1^ di settembre (inizio autunno meteorologico). Il lungo periodo di siccità ha inasprito la terra rendendola coriacea e refrattaria, le piogge violente…

Progettare un angolo relax…sul balcone

Salve! cerchiamo di realizzare uno spazio fiorito appena al di là delle vostre finestre, la bella stagione è, o, dovrebbe essere alle porte, non facciamoci cogliere impreparati, Prima di tutto individuiamo l’esposizione, sole, ombra, mezz’ ombra…poi gli spazi a disposizione, ricordatevi più è piccolo più deve essere colmo, gli inglesi che di verde se ne…

Ti consiglio un libro

Ravanello cosa fai? di Emanuela Bussolati Racconta, con parole e immagini, come possiamo far nascere un piccolo ravanello. E si sa, si incomincia da un ravanello, per coltivare poi un intero orto. Non si tratta solo di far crescere ortaggi, curare una piantina è molto di più. Significa parlare anche della provenienza del cibo e…

Il risveglio della natura

Dopo un lungo letargo ed un lavoro sotterraneo la natura da i primi cenni di risveglio: potature, semine. Con la luna crescente si seminano i vegetali che si sviluppano verso l’alto, con la calante quelli da radice e filo terra. Ricordatevi che le potature si eseguono sempre in luna calante, mentre quando potate i salici,…

Ma che cavolo!-ti vedo ovunque-

Da convinta vegetariana ( non vegana 🙂 ) le mie visite dal verduriere sono frequenti. Lui è lì, fiero, implacabile, nero, Brassica oleracea che per la sua rusticità e la bellezza delle foglie in questi mesi freddi è il re del giardino ed ospite fisso dei fruttivendoli: sto parlando del cavolo nero di Toscana. Da…

-L’Invenzione dell’inverno -Adam Gopnik

L’inverno romantico, estremo, un lusso da ammirare ed assaporare da dietro un vetro, meglio se un pò appannato, in una stanza riscaldata, smette di essere una stagione buia, per trasformarsi in un gioco di intrecci, immaginazioni, l’inverno aspro con cui i romantici tedeschi identificavano lo spirito nordico – in contrapposizione al razionalismo illuminista – nel…

Rimbocchiamoci le maniche e al lavoro!

 “Mon Dieu, on appelle ca un summeil”   L’Année du jardienier la vegetazione fa la nanna in superficie,ma nel sottosuolo è un fermento…anche d’inverno! Gennaio Seminate già le prime insalatine,sotto il tunnel in condizioni climatiche miti mettete a dimora i fruttiferi a radice nuda riordinate i lamponi, tagliando i fusti ripulite il sottobosco mi raccomando!…

Gennaio,gennaio,il mese più lungo dell’anno

Gennaio è un mese un pò strano: lo aspettiamo nelle feste però le feste, pure, se le porta via. Le case si svuotano dai luccichii, le candele vengono relegate a momenti più opportuni,gli addobbi messi a nanna nelle scatole insieme al vecchio albero, e l’allegra confusione colorata della casa “puff” non c’è più. Tutta quest’attesa,…

Abbracciate un Albero

  L’albero da sempre è l’immaginifico umano, o meglio la sua essenza ed effigie, come dovremmo essere noi: radicati in terra, pragmatici, forti, saldi, ma con lo sguardo e le braccia rivolte al cielo. Non presume assolutamente un anelito cristologico e deistico… ma magico e spirituale sì! Abeti dalla finestra Dalla notte dei tempi l’Albero…

E’ sempre il tempo delle rose, una passione che cresce col tempo

Edwige Mormile 12/10/2016 Giardinando L’autunno è il periodo dei progetti, dei propositi sia per noi umani sia per Signora Natura…Oggi andiamo a scomodare la regina del Giardino, la Rosa, in autunno è momento migliore per acquistarle e piantarle, ottobre ci regala ancora delle meravigliose fioriture.soprattutto nei climi miti, ma detta anche il timer del suo…

Il Mito, la trasformazione, l’urna biodegradabile!

Home LifestyleGiardinando Il Mito, la trasformazione, l’urna biodegradabile! Edwige Mormile 21/06/2016 Giardinando   Un volo pindarico, perché proprio di questo si tratta, un viaggio che parte da molto, molto, lontano, per incontrare i fragili confini della storia con il mito, fino ad arrivare alla nostra epoca, cibernetica, informatica, multimediale, tecnologica, ma inutile, non ce la…