caravaggio_vocazione-matteo

la luce
rivelazione di vita e di morte nella grandezza Caravaggiesca:
Quando vidi la prima volta La Vocazione di San Matteo , nella Cappella di San Luigi dei Francesi a Roma, desiderai che il tempo e la vita all’istante si fermassero, o che per magia qualcosa mi catturasse e portasse dentro la tela, in quel fascio di rivelazione,
Caravaggio aveva separato il passato dal futuro,la materia dall’energia,l’umano dal divino, la morte dalla vita,in quel fascio di luce, esperita e sofferta, la discesa e la salita dell’unico pittore che riuscì a visitare i cieli e gli inferi e mostrarcelo.

Edwige Mormile

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...